CatGenie Italia
Cerca un gatto
Allevamenti in Italia Allevamenti in Italia
Allevamenti in Europa Allevamenti in Europa
Cuccioli in Italia Cuccioli in Italia
Cuccioli in Europa Cuccioli in Europa
Cucciolate in Italia Cucciolate in Italia
Cucciolate in Europa Cucciolate in Europa
Accoppiamenti in Italia Accoppiamenti in Italia
Accoppiamenti in Europa Accoppiamenti in Europa
Adulti e neutri in Italia Adulti e neutri in Italia
Adulti e neutri in Europa Adulti e neutri in Europa
Menu Forum
Forum Forum
Clicca qui per votare
Ricerca interna
Multiforum
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Password dimenticata?
La pizzeria è responsabile del marciapiede? (1 in linea) (1) Visitatore
Vai a fine pagina Rispondi al messaggio Preferiti: 0
Discussione: La pizzeria è responsabile del marciapiede?
#532414
Donia (Utente)
Best of Best
Messaggi: 2194
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina Donia Portfolio Ubicazione: Roma Compleanno: 2008-05-24
La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 7 Mesi fa  
Negli ultimi giorni mi rendo conto di essere diventata molto polemica e attaccabrighe, se non addirittura cattiva.
Vi racconto quanto segue per sapere se questa volta lo sono stata a ragione o meno, non conoscendo i meccanismi che regolano eventuali "diatribe" di condominio.

Del nostro condominio fa parte anche una pizzeria gestita da stranieri che rimane aperta fino alle 3 di notte, se non di più. Fino a circa 3 anni fa era tenuta da italiani e l'orario massimo di chiusura erano le 18.00 ma spesso già alle 16 le serrande erano abbassate.

Mezz'ora fa ho incontrato l'amministratore di condominio che faceva il predicozzo al proprietario della pizzeria dicendogli che lui deve impedire ai suoi clienti di mangiare sul marciapiede di fronte alla pizzeria e di sedersi sul gradino del portone.
Questo poveraccio, nel suo italiano stentato, tentava di difendersi dicendo che lui invita a non sedersi sullo scalino almeno 100 volte al giorno, ma che quando si è trattato di personaggi poco raccomandabili, magari ubriachi, ha rischiato di prendersi una bottigliata in testa!
Diceva inoltre che lui ogni sera pulisce con acqua e detersivo (e questo posso confermarlo)

Al che, inizialmente ho cercato di far capire all'amministratore che questa storia si protrae da anni, da ben prima che la pizzeria fosse gestita "dallo straniero". E lui si ostinava a dire che non era vero, nonostante lui si occupi del condominio da quando gli italiani avevano già abbandonato l'attività, mentre io sto qua da diversi anni prima!
Inoltre tentavo di spiegare che molti arrivano anche dal bar che sta a pochi metri di distanza e che non credo questa gente sia responsabile anche di ciò che accade sui marciapiedi una volta che i loro clienti sono usciti dai loro locali!
Ha cominciato a fare battutine ironiche del tipo "si eh eh, io ci vengo dall'altra parte di Roma per mangiare qua"
Inoltre io cercavo di fargli capire che io personalmente preferisco rientrare a casa alle due di notte e sentirmi sicura, pur dovendo sopportare il disagio di dover chiedere, ogni tanto, "scusi mi fa passare". Piuttosto che rientrare a casa e trovare la pizzeria chiusa, il marciapiede desolato e nessuno sul gradino del portone a cui chiedere di spostarsi.


Al che ho deciso di abbandonare il discorso e mentre salivo le scale, sottovoce ho detto "questa è solo questione di discriminazione"

Purtroppo lui mi ha sentito e si è inalberato dicendo che stava facendo solo i nostri interessi e che non si tratta di discriminazione perché ha addirittura sposato una donna di colore...come se questo cambiasse qualcosa...

Diciamo che l'aria che tira nei confronti di questi poveracci non è delle migliori, tutti quelli che abitano nel condominio rompono le scatole per le esalazioni di cibo (ma vi assicuro che quando c'erano gli italiani erano addirittura peggiori, ero nauseata all'idea di mangiare pizza...)
Addirittura la settimana scorsa sono stati fatti dei lavori dall'Enel e la società ingaggiata ha lasciato uno schifo per tutte le scale e una condomina ha cominciato a mettere cartelli per intimare a quelli della pizzeria di pulire perché era certa che i lavori erano stati effettuati per il loro locale e non aveva capito che invece erano condominiali quindi ad occuparsene doveva essere la compagnia di pulizie.

Io ormai mi rendo conto di essere arrivata ad un livello di tolleranza zero verso gli umani perciò dopo averne sentite di cotte e di crude oggi non me la sono proprio tenuta, solo, mi chiedo, le pizzerie sono responsabili di cacciare i clienti dal marciapiede?
Allora la pizza al taglio non si può più mangiare per strada? Come funziona?
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#532436
kellone (Utente)
CACIB
Messaggi: 97
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 7 Mesi fa  
Si può mangiare davanti, ma nel rispetto degli orari di silenzio e nel decoro che oltre ad essere un fatto meramente estetico è anche di sicurezza, potendo cartacce e residui di cibo determinare insidia tale per cui causare scivolate e cadute lesive alla pubblica sicurezza.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#532438
carlo (Utente)
CACIB
Messaggi: 62
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 7 Mesi fa  
Il marciapiede è in luogo pubblico, fa parte della strada, è una sua pertinenza, quindi pubblico. Se la pizzeria non ha un plateatico cosiddetto, cioè uno spazio adibito alla somministrazione di quello che produce ai propri clienti, il proprietario o gestore più di invitare a non sporcare non ha nessuna responsabilità in merito al comportamento dei propri clienti sulla strada, e ripeto su di un luogo publico.Piuttosto bisogna chiedere in comune cosa recita il regolamento della nettezza urbana in merito, ed eventualmente quando si dovessero verificare comporamenti illeciti, del tipo sporcare o lasciare bottiglie o fare schiamazzi in piena notte, oppure la chiusura del locale oltre l'orario stabilito, chiedere l'intervento della polizia locale. Ma abiti in una grande città?
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#532448
Donia (Utente)
Best of Best
Messaggi: 2194
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina Donia Portfolio Ubicazione: Roma Compleanno: 2008-05-24
Re:La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 7 Mesi fa  
carlo ha scritto:
Il marciapiede è in luogo pubblico, fa parte della strada, è una sua pertinenza, quindi pubblico. Se la pizzeria non ha un plateatico cosiddetto, cioè uno spazio adibito alla somministrazione di quello che produce ai propri clienti, il proprietario o gestore più di invitare a non sporcare non ha nessuna responsabilità in merito al comportamento dei propri clienti sulla strada, e ripeto su di un luogo publico.Piuttosto bisogna chiedere in comune cosa recita il regolamento della nettezza urbana in merito, ed eventualmente quando si dovessero verificare comporamenti illeciti, del tipo sporcare o lasciare bottiglie o fare schiamazzi in piena notte, oppure la chiusura del locale oltre l'orario stabilito, chiedere l'intervento della polizia locale. Ma abiti in una grande città?

Sono a Roma.

Devo dire che sinceramente non patisco granchè gli schiamazzi perchè la parte vitale del quartiere è dietro casa (anche se io abito sulla strada principale), al pigneto, è pieno di gente che suona, canta, ciarla...a me piace...

Dalla pizzeria non si sente alcun fastidio, e non ho mai trovato sporcizia di alcun tipo.


L'unico provvedimento di cui sono a conoscenza è che non si possono vendere alcoolici in questa zona dopo le 21.00.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#532464
Cecchocoon (Utente)
Best in Show
Messaggi: 655
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Maschio SKY ANGEL COON Ubicazione: Padova Compleanno: 1983-09-10
Re:La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 7 Mesi fa  
Donia ti posso dire che la pizzeria è responsabile di quello che succede sul marciapiede davanti al locale, ad esempio se qualche inquilino si lamenta per il rumore prodotto dai clienti della pizzeria ne risponde anche quest'ultima che non ha provveduto o ad allontanare i clienti oppure a chiamare le forze di polizia per far cessare i rumori molesti, purtroppo tutto sta al buon senso della gente e a trovare dei "compromessi" reciproci...
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
Francesco & Angelica

www.angelcoon.it
SKY ANGEL COON CATTERY
MAINE COON STAFF
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#532577
carlo (Utente)
CACIB
Messaggi: 62
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 7 Mesi fa  
Cecchocoon ha scritto:
Donia ti posso dire che la pizzeria è responsabile di quello che succede sul marciapiede davanti al locale, ad esempio se qualche inquilino si lamenta per il rumore prodotto dai clienti della pizzeria ne risponde anche quest'ultima che non ha provveduto o ad allontanare i clienti oppure a chiamare le forze di polizia per far cessare i rumori molesti, purtroppo tutto sta al buon senso della gente e a trovare dei "compromessi" reciproci...

Scusa, ma mi potresti dire a quale articolo di legge ti riferisci per dire che la pizzeria è responsabile di quello che fa le gente sul marciapiede? Forse nel regolamento degli esercizi pubblici del tuo comune che disciplina la materia è stabilito cosi, ed è già una norma impugnabile davanti al TAR, ma la legge nazionale che regolamenta i pubblici esercizi, non prefigura questa fattispecie.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#534846
AnNa* (Utente)
CAC
Messaggi: 5
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 6 Mesi fa  

carlo ha scritto:
Scusa, ma mi potresti dire a quale articolo di legge ti riferisci per dire che la pizzeria è responsabile di quello che fa le gente sul marciapiede? Forse nel regolamento degli esercizi pubblici del tuo comune che disciplina la materia è stabilito cosi, ed è già una norma impugnabile davanti al TAR, ma la legge nazionale che regolamenta i pubblici esercizi, non prefigura questa fattispecie.


Io non credo che il problema in questione possa dipendere da regolamenti locali vista la potenziale diffusione della situazione ma parlo per buon senso dato che non ho studiato giurisprudenza. (che senso avrebbe dare responsabilità differenti per schiamazzi che hanno luogo in posti differenti quando disturbano allo stesso modo?!?)

In compenso ho trovato una discussione interessante a proposito, ne cito alcuni passaggi:

"Il gestore di un'esercizio commerciale è responsabile del reato di cui all'art. 655 c.p. per ripetuti schiamazzi e rumori provocati dagli avventori del bar che arrechino disturbo alle persone con intollerabili immissioni sonore e, qualora prosegua nella propria condotta ignorando gli inviti dei vicini o gli ordini dell'amministrazione, commette il reato di cui all'art. 659 c.p., e legittimamente può essere ordinata la chiusura dell'attività.

Tribunale Roma, 23 luglio 2004
"

Tra l'altro la sentenza è del tribunale di Roma, dove risiede Donia.

E poi queste:

"L’art. 659 codice penale
Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone
1. Chiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di
strumenti sonori o di segnalazioni acustiche, ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone,ovvero gli spettacoli, i ritrovi o i trattenimenti pubblici, è punito con l’arresto
fino a tre mesi o con l’ammenda fino a lire seicentomila (162 bis, 654, 657,703).

Il gestore di un bar è responsabile del reato di cui all'art. 659, comma 1, cod. pen, per i continui schiamazzi e rumori provocati dagli avventori dello stesso, con disturbo delle persone. Infatti, la qualità di titolare della gestione dell'esercizio pubblico comporta l'assunzione dell'obbligo giuridico di controllare che la frequentazione del locale da parte dei clienti non sfoci in condotte contrastanti con le norme concernenti la polizia di sicurezza. - Pres. Gemelli - Est. Dubolino - Imp. PM in proc. Massazza PM. (Conf.) Delehaye CASSAZIONE PENALE sezione I, 08 aprile 2003 (Ud. 28/03/2003) Sentenza n. 16686


Degradazione ambientale e rumori, specie in relazione all'attività serale e notturna di un pubblico esercizio, costituiscono lesioni di un legittimo interesse dei proprietari e residenti di unità immobiliari ubicate nel medesimo stabile ove si svolge tale attività e legittimano gli stessi a ricorrere al giudice amministrativo per chiedere, denunciando vizi formali del procedimento, l'annullamento della relativa autorizzazione comunale.
* Tar Emilia-Romagna, sez. II, 10 novembre 1992, n. 525, Meschiari e altri c. Comune di Maranello e Società Bondi Leontino & C., in Arch. loc. e cond. 1993, 829.


Gli schiamazzi notturni possono senz'altro costituire un elemento fondante per le ordinanze contingibili e urgenti con le quali venga ordinata la chiusura anticipata di un locale aperto al pubblico, qualora il disagio della popolazione, e quindi l’interesse pubblico, al riposo delle persone vengano violati da rumori generati dagli avventori. Ciò che rileva a tal fine non è la responsabilità soggettiva del gestore dell’esercizio, ma l’oggettiva e causale ascrivibilità della situazione di pregiudizio all’espletamento dell’attività (cfr. Cds, sez.V, n.4457/02). Pres. De Zotti, Est. Savoia - T. s.a.s. (avv.ti Dalla Mura e Maggiolo) c. Comune di Verona (avv.ti Caineri e Squadroni) - T.A.R. VENETO, Sez. III - 10 ottobre 2006, n. 3369 (vedi: sentenza per esteso)
"


Credo che poi cambi qualcosa a seconda se la pizzeria è parte del condominio o meno.
Si parla prevalentemente di rumori ma anche di degradazione ambientale, nella quale rientrano sporcizia e pubblica sicurezza, credo.
Io personalmente non sarei contenta di trovarmi gente ubriaca sotto casa alle 3 del mattino, indipendentemente dalla nazionalità e se è intervenuto l'amministratore evidentemente qualche lamentela da parte dei condomini ci sarà stata...
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#534859
Donia (Utente)
Best of Best
Messaggi: 2194
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Sesso: Femmina Donia Portfolio Ubicazione: Roma Compleanno: 2008-05-24
Re:La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 6 Mesi fa  
AnNa* ha scritto:

Si parla prevalentemente di rumori ma anche di degradazione ambientale, nella quale rientrano sporcizia e pubblica sicurezza, credo.
Io personalmente non sarei contenta di trovarmi gente ubriaca sotto casa alle 3 del mattino, indipendentemente dalla nazionalità e se è intervenuto l'amministratore evidentemente qualche lamentela da parte dei condomini ci sarà stata...


Dalla pizzeria non escono ubriachi, tanto più che è vietata la vendita di alcoolici dopo le 21 in questo quartiere.
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
 
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#534956
AnNa* (Utente)
CAC
Messaggi: 5
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 6 Mesi fa  
No, sicuro non si ubriacano in pizzeria, ma magari essendo un posto aperto fino a tarda notte è più facile che ci si ritrovi un "certo" tipo di gente, basta anche un episodio per scatenare la paura/insofferenza dei residenti e comunque il gestore del locale dovrebbe garantire il quieto vivere per il bene suo e degli altri. Certamente non è colpa sua se lavora fino a tardi ma se ci sono regole da rispettare è giusto che continui ad avvertire i suoi clienti di cosa si può e non si può fare. Alla decima volta che ti fanno alzare dai gradini non ti ci siedi più, e via dicendo! L'amministratore si è rivolto all'unica persona competente del caso. Poi la realtà del tuo quartiere la conosci tu, ma anche dove abito io i gestori dei vari locali evitano che gli avventori facciano casino dopo una certa ora (di ramanzine con gli amici ce ne siam prese tante, poi va anche a discapito dell'attività stessa se ogni sera son costretti a passare i carabinieri per le lamentele ricevute!)
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
#535103
naboo (Utente)
CACE
Messaggi: 281
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:La pizzeria è responsabile del marciapiede? 8 Anni, 6 Mesi fa  
l'intolleranza ormai riempe le giornate... mi viene in mente ciò che è successo a perugia... fino a 10 anni fa tutti gli abitanti del centro storico a lagnarsi con i gestori dei locali che facevano rumore fino alle 2 di notte con tutti sti studenti..... ora i locali hanno chiuso quasi tutti il traffico è limitato e non ci sono più rumori.... peccato che al posto di giovani baldanzosi ora ci siano tossici e spacciatori... peccato che non si possa più passeggiare tranquilli nemmeno alle 22.00 peccato assistere ad accoltellamenti per la lite di uno spazio in cui trafficare...peccato aver rovinato economicamente e socialmente una città... ora si sta meglio??
 
Riporta a un moderatore   Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo Forum è prima necessario registrarsi come utenti di questo sito.
Vai all'inizio pagina Rispondi al messaggio
CercaGatto Forum v3.0 - Powered by FireBoardscarica gli ultimi messaggi sul tuo computer!