CatGenie Italia
Look for a cat
Italian cattery Italian cattery
European cattery European cattery
Italian kittens Italian kittens
European kittens European kittens
Italian litters Italian litters
European litters European litters
Italian couplings Italian couplings
European couplings European couplings
Ita. adults and neutereds Ita. adults and neutereds
Eur. adults and neutereds Eur. adults and neutereds
Catpedia Menu
Gattopedia Gattopedia
Razze a pelo lungo Razze a pelo lungo
Razze a pelo semilungo Razze a pelo semilungo
Razze a pelo corto Razze a pelo corto
La cura del gatto La cura del gatto
La corretta alimentazione La corretta alimentazione
Le malattie feline Le malattie feline
Il comportamento Il comportamento
La storia del gatto La storia del gatto
Disciplinari Disciplinari
Citazioni sui gatti Citazioni sui gatti
Clicca qui per votare
Internal Search
I medicinali - Somministrazione

Attuare una terapia è importante per la cura delle malattie, ma non sempre il gatto è disposto a collaborare. Quando è possibile si può nascondere la medicina in una piccola quantità di cibo, ma se il gatto se ne accorge bisogna intervenire con la somministrazione diretta.

Se si tratta di una pillola bisogna tener stretta la testa e infilare pollice e indice dietro i canini, per indurre l’apertura della bocca. Con l’altra mano intanto si abbassa la mascella inferiore e si introduce la pastiglia il più in fondo possibile. Si tiene poi chiusa la bocca del gatto carezzando la gola fino al deglutimento.

Per i liquidi si agisce nello stesso modo, somministrando la medicina nel lato della bocca con l’aiuto di una siringa senza ago.

Per somministrare colliri o pomate oftalmiche bisogna immobilizzare la testa del gatto in modo che il pollice e l’indice tengano aperta la palpebra; applicando le gocce o la pomata non bisogna mai toccare la cornea con il contenitore. Tenere poi chiuso l’occhio per qualche istante.

Le medicine per l’orecchio sono in genere fornite di applicatore per facilitare il raggiungimento del liquido in profondità. Tenendo teso il padiglione, lasciar cadere la medicina nel canale uditivo con l’aiuto del beccuccio; prima che il gatto scuota la testa massaggiare dietro l’orecchio per facilitare la penetrazione del liquido.

Nella maggioranza dei casi le iniezioni sono sottocutanee. Per praticarle bisogna sollevare tra due dita la pelle alla base del collo, tra le scapole, o sui fianchi e introdurre l’ago parallelamente al corpo e in direzione della testa. Per le iniezioni intramuscolari, più difficoltose, bisogna utilizzare un ago corto e praticarle nel muscolo posteriore della coscia.

Se fossero necessarie delle inalazioni si può introdurre il gatto in un trasportino coperto da un panno, fissando la bocchetta dell’inalatore alla grata dello sportello.

 
Lingua-Language-Langue
Italian English Français
Login / Subscription




Lost Password?